arti-marziali-giapponesi aikido iaido budo bushido

Aikido: il mio yudansha con Shimizu Sensei

aikido_shimizu

Il 7-8 Marzo abbiamo avuto il piacere di ospitare ancora una volta in Italia il celebre Maestro  kenji Shimizu, 8 dan e fondatore della scuola AIKIDO TENDORYU, letteralmente “scuola della via del cielo”.

Dei seminari col Maestro ai quali ho potuto partecipare questo è stato senz’ombra di dubbio il migliore,  la location del Centro Cielo-Terra di Sesto San Giovanni (MI) unitamente al proporzionato numero dei partecipanti ha giocato indubbiamente il suo ruolo.

Si sentiva molta energia e grazie alla collaborazione dell’eccellente uke Kenta Shimizu si è potuto praticare bene, usufruendo al massimo dei suoi continui e diretti interventi.

Avrà giocato a favore anche la distribuzione dei vari gradi Dan che generalmente avviene a  fine seminario: questa volta è toccato anche a me ed è inutile nasconderlo, è una grande soddisfazione trovarsi faccia a faccia col Maestro Shimizu. Non capita a tutti un onore così grande, almeno per chi come me nutre una così grande passione verso questa disciplina e un grande rispetto verso la sua persona riconosciuta in Giappone come “tesoro vivente”!

Ma la cosa che più mi ha toccato, oltre ai consueti racconti del maestro quando era uchideshi (allievo diretto/allievo di vita) del fondatore dell’Aikido Morihei Ueshiba che puntualmente catapultano la mente in quei tempi che potrei definire mistici, è stato il continuo input del maestro che, mediante spiegazioni, approfondimenti e conseguente pratica mi hanno fatto capire che questo è il “mio Aikido o meglio l’ Aikido giusto per me”!

Un Aikido morbido e armonico ma efficace allo stesso tempo, infatti il Maestro ha puntualizzato:

L’Aikido è nato per scopi di difesa poi nel dopoguerra ci si è concentrati più sull’aspetto psico-fisico ma comunque sono caratteri che contiene, non è  possibile inserirlo nelle competizioni sportive in quanto le tecniche sarebbero troppo pericolose.

In realtà si potrebbe… le tecniche andrebbero riadattate, ma ciò lo trasformerebbe in sport com’é accaduto per altre discipline… e come conseguenza perderebbe la sua essenza di “Arte Marziale pura”.

Un Aikido senza un programma specifico in quanto contiene tutto l’ Aikido, basato per la maggior parte su movimenti circolari, armonia e  awase, ma comprendendo anche movimenti diretti e svariati atemi. Atemi, in quanto pur non coltivando la volontà di arrecare danni al nostro uke, bisogna ricordare in primis il vero e autentico spirito marziale e che la tanto decantata ARMONIA alla fine è quella che dobbiamo cercare e coltivare all’interno del nostro animo!

Questo significa non essere passivi e finti per agevolare l’armonia con il compagno di pratica, ma essere come due lame che si affilano, che rischiano a volte di tagliarsi, ma allo scopo ultimo di migliorarsi come persona, alla ricerca la pace interiore!

Ci sarebbe tanto da scrivere, ma vorrei concludere e nello stesso tempo iniziare con una frase che di tanto in tanto mi lascia il mio Sensei Stefano Bresciani durante le lezione mattutine conosciute come “Asakeiko”:

La strada del Budo non è semplice, è piena di interrogativi e ostacoli da superare, ma alla lunga ripaga

Ci sono stati periodi bui ma poi le nuvole sono pian piano sparite e hanno lasciato il posto al sereno!

Grazie Stefano, grazie Simone con il quale ho condiviso buona parte del percorso, grazie Salvatore che mi hai accompagnato in questo fantastico seminario, grazie Max caposcuola Tendoryu senza il quale non sarebbe stato possibile conoscere e praticare l’Aikido del Maestro Shimizu e infine grazie a tutti coloro con i quali ho praticato!

The following two tabs change content below.
avatar
Dopo aver studiato per 5 anni Ju-Jutsu, dal 2009 si dedica assiduamente all’Aikido tramite lezioni one-to-one e collabora saltuariamente con Stefano Bresciani nei corsi settimanali tenuti dalla “Bushidokai ShinGiTai A.S.D.” di Leno (BS). Attualmente riveste il grado di studente avanzato 1° kyu della scuola Tendo-ryu (www.tendoryu.it)
Ti è piaciuto l'articolo? Fallo leggere ai tuoi amici.. grazie
Categorie: Aikido Tags: , , , , ,
Ritorna alla pagina precedente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *