arti-marziali-giapponesi aikido iaido budo bushido

Simone Lorenzi

avatar

Autore BudoBlog

Inizia a praticare KARATE “Shotokan” nel 2002. Consegue il grado di cintura marrone FIJLKAM nel Giugno 2008 a Ghedi (BS), mentre dal 2004 al 2007 è stato consigliere dell’ “Associazione Sportiva Dilettantistica Karate Leno". Nel 2006 ha frequentato e superato i corsi di autodifesa livello base, intermedio e avanzato, tenuti dagli istruttori dell’associazione lenese secondo le direttive del metodo MGA FIJLKAM. Nel Gennaio 2007 ha iniziato a praticare, parallelamente al Karate, il corso di BUSHIDO presso il dojo Leno, tenuto dall’istruttore nazionale Stefano Bresciani; in questa scuola ha conseguito nel Giugno 2008 il grado di studente avanzato .Il 18 Dicembre 2010, a coronamento dei brillanti progressi e risultati ottenuti nella ricerca della famosa "pace interiore", è stato insignito del grado shodan (cintura nera 1°dan) nella disciplina BUSHIDO-GOSHIN JUTSU. Oltre allo studio crescente dello IAIDO (arte della spada giapponese) pratica assiduamente lezioni di gruppo e private di AIKIDO, nel quale ha il grado cintura nera 1° dan e riveste, da Gennaio 2018, il ruolo di dojo-cho Tendoryu Italia presso la "Bushidokai ShinGiTai A.S.D." di Leno (BS) Socio fondatore nominato Vice-Presidente della "Bushidokai ShinGiTai A.S.D." e responsabile delle attività di marketing, la sua stretta collaborazione con Stefano Bresciani gli ha permesso di crescere notevolmente sia dal punto di vista tecnico sia dal punto di vista motivazionale; un vero punto di forza dell'associazione.

Sito Web: http://www.bsgt.it

Aikido o Aiki-dance?

Praticando aikido al dojo Seishinkan di Amburgo per dieci giorni, lo scorso Gennaio, ho avuto modo di riflettere molto sul mio aikido per poi condividerlo col mio Sensei Stefano sperando di dare un impulso alla crescita di tutto il dojo di Leno in cui pratico. Impulso senz’altro colto e messo in pratica fin da subito. Impulso che dopo alcuni mesi e varie esperienze posso concludere sia stato positivo. Continua la lettura

Tendoryu Aikido: dopo il seminario di Kenta Shimizu…

È passato ormai del tempo dallo stage tenuto da Waka Sensei in quel di Monza e molto lavoro è stato fatto nel dojo Leno da allora. Non starò qui ad illustrare cosa è stato fatto, non avrebbe senso. Tecnicamente l’aikido ha molte forme, tutte valide. Elencare perciò le differenze di come si fa una tecnica nel tendoryu rispetto ad un altro stile sarebbe inutile e noioso. Mi piacerebbe invece soffermarmi su un paio di punti di quanto espresso da Waka Sensei durante lo stage. Continua la lettura

Aikido: kagami biraki ad Amburgo

Rieccomi dopo un po’ di tempo a scrivere in questo blog. Mille impegni mi hanno tenuto lontano dallo scrivere ma oggi ritorno per condividere un’esperienza magnifica a cui ho preso parte. A gennaio infatti per otto giorni ho avuto modo di partecipare al kagami biraki organizzato al Dojo Seishinkan di Amburgo. Continua la lettura

Hakama: questa sconosciuta

hakamaGuardando un’esibizione di Aikido probabilmente il primo pensiero che passa per la testa a un profano è:

Perchè degli uomini ballano indossando una gonna?

A occhi inesperti infatti l’hakama può sembrare proprio una gonna, ma in realtà è un pantalone molto largo, abito tradizionale giapponese. In origine portato solo dagli uomini è ora indossata anche dalle donne. L’hakama ha acquisito la sua forma attuale durante il periodo Edo ed era indossata dai nobili e dai samurai. Originariamente era stata studiata allo scopo di proteggere le gambe dei cavalieri dalle abrasioni dovute alla cavalcata.

Continua la lettura

Seminario Aikido con Eckhardt Hemkemeier a Solferino

aikido tendoryuDopo lo Stage di Aikido a Solferino ho riflettuto parecchio.

Ho riflettuto sui modi, sui gesti e soprattutto sulle parole di Eckhardt Sensei a partire da ciò che mi ha detto venerdì sera a cena per arrivare a ciò che ha detto durante il seminario. Ho riflettuto ancora su di me e sul modo di praticare, di intendere la pratica e su quello che desidero fare, su ciò che vorrei raggiungere.

La conclusione è stata semplice:

IO VOGLIO PRATICARE AIKIDO TENDORYU!

Continua la lettura