arti-marziali-giapponesi aikido iaido budo bushido

Budo e consapevolezza (test 1)

budo_academy

Come stanno procedendo le lezioni proposte nella prima materia della “Budo Academy”?

Un passo per volta, per un totale di 4 passaggi teorico-pratici, nelle ultime 8 settimane abbiamo rivisto e provato (perché hai provato gli esercizi, vero?) le basi della consapevolezza fisica.

Oggi ti propongo una sorta di test per ripassare i concetti chiave, al quale mi auguro tu voglia partecipare attivamente. Si tratta di una novità che sul libro o sull’ebook “Budo Training – vol.1: CORPO” non potrai di certo trovare…

Continua la lettura

Budo e consapevolezza (lezione 1.4 – pratica)

budo_academy

Nell’esercizio seguente il tuo focus sarà la ricerca dell’equilibrio in questi tre aspetti, in modo da trovare la piena consapevolezza visiva, uditiva e cinestesica.

Nella pratica delle arti marziali purtroppo ho tralasciato a lungo la potenzialità di “adottare” queste tre tipologie di lavoro, dedicandomi prettamente all’aspetto preponderante: quello visivo.

Devi sapere che fino a pochi anni fa la mia concentrazione, per apprendere o per insegnare, era basata sull’osservazione visiva, sulle immagini, sui fotogrammi del Maestro che mi spiegava o dell’allievo che eseguiva.

Per comprendere una nuova tecnica ero costretto a vederla più volte e ripeterla guardandomi a ogni passaggio.

Continua la lettura

Budo e consapevolezza (lezione 1.4 – teoria)

budo_academy

In questa quarta lezione del primo capitolo parliamo ancora di equilibrio. Stavolta il senso è leggermente diverso, non ti spiego nuovamente ad allenare l’equilibrio fisico inteso come capacità coordinativa, quanto come capacità di avere e mantenere un comportamento controllato, misurato.

A livello corporeo dobbiamo sforzarci di trovare un bilanciamento tra i tre tipi di consapevolezza spiegati ed esercitati sinora.

Hai provato i 3 esercizi, vero? Altrimenti non ha alcun senso proseguire con questo corso. Quindi se non li hai ancora sperimentati, mi permetto di consigliarti d’interrompere questa parte del capitolo 1 ed eseguire i tre esercizi proposti, uno di seguito all’altro andrà benissimo! Continua la lettura

Budo e consapevolezza (lezione 1.3 – pratica)

budo_academy

Nell’esercizio passeremo dalla teoria alla semplice pratica. Attenzione! Non ho detto che sarà facile, come ogni cosa va allenata e non è detto che al primo tentativo tu ci riesca.

Però inizia sin dalla prima prova a sentire, emozionarti, toccarti, sperimentando concretamente la presenza del tuo corpo.

Ora non hai bisogno di musica, di specchi, di spazio… e nemmeno dei tuoi occhi! Esattamente, l’esercizio cinestesico, ossia dedicato alla scoperta del tuo hara, non ha bisogno di nulla se non delle tue sensazioni. Continua la lettura

Budo e consapevolezza (lezione 1.3 – teoria)

budo_academy

Il percorso di auto-ascolto del proprio corpo ci aiuta a trovare consapevolezza. Prestando la dovuta attenzione ai particolari, riuscirai col tempo a percepire (magari già lo fai) il tuo modo di stare in piedi, seduto o sdraiato. Il nostro corpo assume in continuazione posizioni e posture grazie all’azione della muscolatura che ci sostiene e ci raddrizza, lavorando contro la forza di gravità.

Inoltre ci permette di muoverci, trovando equilibrio e modalità sempre più corrette di pari passo col “sentire” la correttezza di queste azioni.

L’equilibrio è qualcosa di delicato, all’apparenza difficile (a meno che si assumano asana avanzate alle quali non siamo preparati), che però possiamo allenare benissimo da soli. Continua la lettura