arti-marziali-giapponesi aikido iaido budo bushido

Kyusho e Aikido: connubio possibile! (workshop a Leno)

kyusho_aikido_leno

“La prima impressione è quella che conta” dicono alcuni.

“L’inizio è ingannevole: la verità viene fuori col tempo” sostengono altri. Si tratta di due scuole di pensiero opposte. Io credo che non serva appartenere forzatamente alla prima o alla seconda, poiché un atteggiamento unilaterale porta spesso lontano dalla realtà.

Indubbiamente le sensazioni immediate che abbiamo quando incontriamo qualcuno per la prima volta sono importanti, mi è capitato spesso, però a volte sono risultate inesatte e fuorvianti. Dare spazio ai pregiudizi è tipico della mentalità umana e, come il sottoscritto, credo che qualche volta sia capitato anche a te.

Tutto questo cosa c’entra col Kyusho e l’Aikido?

Potrai altresì pensare: cosa c’entra il Kyusho con l’Aikido?

Parto dal presupposto che se pratichi arti marziali e ne sei minimamente informato, o hai letto un recente post su BudoBlog, sai più o meno cos’è il Kyusho. Esattamente, sai più o meno… e probabilmente non lo conosci avendone solo sentito parlare. Chi lo pratica o lo insegna SA che si può benissimo integrare con qualsiasi disciplina marziale, persino potenziarla! Quindi non ho alcun dubbio sulla bontà del mio intento, unito a quello dell’amico karateka (nonché istruttore nazionale di Kyusho) Massimiliano Morra.

Ho letto in passato libri, ho chiesto informazioni sulla pratica e su come diventare istruttori senza però iniziare nulla di concreto ai tempi del karate, poi passando all’Aikido il discorso Kyusho mi sembrava così distante, così lontano dall’idea di armonia vissuta dentro e fuori dal dojo. Poi un amico, qui sopra citato, ha partecipato a un corso e l’ho invitato con la speranza di ricredermi, col desiderio non solo di aiutarlo a crescere nel suo percorso, ma trovare un legame con la disciplina che insegno e pratico (l’Aikido appunto). Difficile… ma non impossibile! Le sfide mi sono sempre piaciute, così come il Kyusho che dopo una lezione ai miei allievi e una privata con me, ha aperto le porte della mia ricerca sulle possibili radici dell’arte di O’Sensei Ueshiba.

Mi è piaciuto molto il confronto aperto e sperimentare con mano, facendo da cavia e poi provando a mia volta, tra alcune tecniche base di Aikido e alcuni punti di pressione (identici a quelli dell’agopuntura cinese).

Mi è piaciuto molto il riscontro, positivo ed efficace senz’altro, ad esempio tra l’utilità del tenkan nel momento in cui alla leva articolare associo il punto del sistema nervoso, che stimola e sbilancia uke a livello neuro-muscolare. Non ai fini del combattimento o della difesa personale, per quella servirebbe molto più tempo, ciò che mi ha colpito è stata la grande possibilità di conoscere meglio il corpo, mio e del compagno.

Per questo ringrazio nuovamente Massimiliano per l’opportunità concessami che immediatamente ha stimolato in me la voglia di condividerla con gli altri, in primis coi miei compagni aikidoka e non da meno con qualunque artista marziale che desideri saperne di più! Toccare con mano qualcosa di nuovo, che non conosciamo, ci permette di evitare che la prima impressione (magari quella che hai avuto anche tu leggendo il titolo di questo post) sia inesatta.

Ti piacerebbe sperimentare l’armonia dell’Aikido fusa con l’efficacia del Kyusho?

Allora vienici a trovare! A Leno (BS) – palestra “Sport & Fitness” – venerdì sera alle 21 aspettiamo anche te!

kyusho_aikido_leno

The following two tabs change content below.
avatar

Stefano

Nato e residente a Leno (BS) studio e pratico arti marziali dal 1994. Ho iniziato col Karate ma dopo aver insegnato per alcuni anni e ottenuto la cintura nera 3° dan ho dovuto abbandonare a causa di problemi fisici e non solo... Ho intrapreso la pratica dell'Aikido nel 2003 per stare meglio con il corpo e dopo aver superato l'esame di 2° dan ho avviato l'insegnamento nella Bushidokai ShinGiTai, associazione che ho fondato nel 2009 in qualità di Presidente (poi chiusa nel 2018). Ho insegnato Aikido Tendoryu fino al Dicembre 2017... poi ho iniziato Brazilian Jiu Jutsu, altra bellissima disciplina! Dopo aver ricevuto il 1° livello Reiki nel 2005 ho praticato Tai Chi, Iaido e meditazione (il non-metodo di Krishnamurti è il mio preferito), applicando con successo l'energia vitale in qualsiasi attività lavorativa e relazionale (sono felicemente sposato e padre di due splendide bambine). Ho scritto i libri "105 modi per conoscere l'Oriente" e "Budo Training - vol.1", oltre a una trilogia di ebook sul benessere con Bruno editore. Ho gestito BudoBlog da Aprile 2012 a Gennaio 2018.
Categorie: Aikido Tags: , , ,
Ritorna alla pagina precedente