arti-marziali-giapponesi aikido iaido budo bushido

Qual è il senso della vita?


Un giorno sulla mia bacheca di facebook, un gruppo cui sono iscritto ha pubblicato un video tratto da una puntata de “Il senso della vita” in cui il conduttore Paolo Bonolis intervistava un soldato impegnato in Kosovo. Questo soldato era il Primo Maresciallo Nicola Sgherzi, in forza all’11°rgt genio guastatori, insignito della medaglia d’argento al valore militare. Un soldato però non addestrato alla guerra, ma a portare pace, laddove alberga il conflitto.

Il maresciallo è, infatti, uno sminatore, un Uomo  addestrato a disinnescare mine, bombe e munizioni inesplose. È addestrato a riportare la vita laddove la guerra ha portato morte e devastazione. È addestrato a distruggere oggetti di morte, per permettere ai bambini di giocare e andare a scuola, ai genitori di andare a lavorare, laddove qualcuno ha negato loro questo diritto…il diritto di VIVERE. Oggi vorrei condividere il suo racconto, augurandomi che ti possa essere fonte d’ispirazione così come lo è stato per me.

“ Siamo stati allertati per un intervento di bonifica, era saltata una donna su una mina. Sul posto c’erano già altri soldati di altri contingenti, più la popolazione locale. Faceva freddo e c’era mezzo metro di neve. La donna era ancora viva, chiedeva aiuto, però nessuno interveniva perché era finita in un campo minato. La signora strillava tanto. Ho ragionato un attimo e … ho deciso di farmi coraggio. Non si poteva aspettare, …. Ho percorso le sue impronte sulla neve a ritroso. …  Ho visto la sua gamba a un metro di distanza e l’ho raccolta, dopodiché ho tratto in salvo la donna. Lei mi accarezzava i capelli e mi diceva, grazie italiano, grazie”. (ndr: confesso che quando ho ascoltato il suo racconto non ho potuto trattenere le lacrime). Il video poi prosegue con Paolo Bonolis che chiede al maresciallo se si sentisse un eroe, domanda alla quale lui risponde “No, no, non sono un eroe, è una parola troppo grande, sono semplicemente un sottoufficiale dell’esercito italiano”. Il conduttore conclude “Ci sono tanti uomini che indossano una divisa da soldato, ma lei è addestrato non per fare la guerra ma per eliminarla

Quest’Uomo, con le sue parole sincere ma prive di arroganza, col suo sguardo fiero anche se quasi impaurito dalle telecamere, ma ancor di più con le sue azioni, dettate, sono certo, da un immenso amore per la vita (tanto da rischiare la propria per quella altrui), incarna a mio modestissimo avviso da principiante il vero spirito del budo: umiltà, sacrificio, coraggio, dedizione. Lui come un vero samurai non teme la morte, la rispetta… a mio avviso perché ha trovato il suo destino, il suo scopo, il suo senso della vita, da lui così riassunto: “il mio senso della vita è di continuare ad aiutare queste persone senza pretendere ed avere niente in cambio”… e lo interpreta nella maniera più completa! Io non ho ancora pienamente compreso qual è il mio senso della vita e giorno dopo giorno, grazie all’aikido e allo iaido, sto cercando di dissipare le nubi che mi tengono lontano dalla sua comprensione.

The following two tabs change content below.
avatar

Simone Lorenzi

VicePresidente e Sempai Aikido a Bushidokai ShinGiTai A.S.D.
Inizia a praticare KARATE “Shotokan” nel 2002. Consegue il grado di cintura marrone FIJLKAM nel Giugno 2008 a Ghedi (BS), mentre dal 2004 al 2007 è stato consigliere dell’ “Associazione Sportiva Dilettantistica Karate Leno". Nel 2006 ha frequentato e superato i corsi di autodifesa livello base, intermedio e avanzato, tenuti dagli istruttori dell’associazione lenese secondo le direttive del metodo MGA FIJLKAM. Nel Gennaio 2007 ha iniziato a praticare, parallelamente al Karate, il corso di BUSHIDO presso il dojo Leno, tenuto dall’istruttore nazionale Stefano Bresciani; in questa scuola ha conseguito nel Giugno 2008 il grado di studente avanzato .Il 18 Dicembre 2010, a coronamento dei brillanti progressi e risultati ottenuti nella ricerca della famosa "pace interiore", è stato insignito del grado shodan (cintura nera 1°dan) nella disciplina BUSHIDO-GOSHIN JUTSU. Oltre allo studio crescente dello IAIDO (arte della spada giapponese) pratica assiduamente lezioni di gruppo e private di AIKIDO, nel quale ha il grado cintura nera 1° dan e riveste, da Gennaio 2018, il ruolo di dojo-cho Tendoryu Italia presso la "Bushidokai ShinGiTai A.S.D." di Leno (BS) Socio fondatore nominato Vice-Presidente della "Bushidokai ShinGiTai A.S.D." e responsabile delle attività di marketing, la sua stretta collaborazione con Stefano Bresciani gli ha permesso di crescere notevolmente sia dal punto di vista tecnico sia dal punto di vista motivazionale; un vero punto di forza dell'associazione.
avatar

Ultimi post di Simone Lorenzi (vedi tutti)

Categorie: Meditare, Training Tags: , , ,
Ritorna alla pagina precedente