arti-marziali-giapponesi aikido iaido budo bushido

Training

– consigli pratici per l’allenamento fisico
– esperienze per l’uso del respiro
– video e altre risorse per autodidatta
– confronto tra metodi di allenamento marziali

Misogi: tuffarsi nel cuore delle arti marziali

Purificare il corpo e la mente, ma soprattutto lo spirito. Facile a dirsi, un tantino più difficile a farsi…

Dopo 30 giorni di preparazione con esercizi respiratori, alimentazione ipercalorica e docce gradualmente più fredde, il 7 gennaio 2012 eccomi pronto (o quasi) per il gran giorno: la prova del Misogi, antica pratica di abluzione conosciuta e praticata da tempo in molte culture del globo (dai ninja giapponesi al popolo russo, dagli antichi greci con la “lustratio” agli indù del Gange).

Continua la lettura

Qual è il senso della vita?


Un giorno sulla mia bacheca di facebook, un gruppo cui sono iscritto ha pubblicato un video tratto da una puntata de “Il senso della vita” in cui il conduttore Paolo Bonolis intervistava un soldato impegnato in Kosovo. Questo soldato era il Primo Maresciallo Nicola Sgherzi, in forza all’11°rgt genio guastatori, insignito della medaglia d’argento al valore militare. Un soldato però non addestrato alla guerra, ma a portare pace, laddove alberga il conflitto.

Continua la lettura

Reiki e Arti marziali: connubio possibile

Esiste un legame fra Reiki e Arti Marziali? Secondo me sì e questo punto in comune si chiama “Energia Universale”! Anche se la maggior parte della gente ne é inconsapevole essa esiste all’interno del nostro corpo, esiste una forza vitale che emana calore ed energia: i giapponesi la chiamano Ki, i cinesi Ci, gli indiani Prana, ma trattasi del medesimo concetto. L’operatore Reiki cerca con l’imposizione delle mani su diversi punti del corpo della persona sottoposta a trattamento di aprire i suoi canali energetici al fine di riequilibrare l’energia individuale; egli funge da canalizzatore fra questa energia e l’energia Universale dalla quale deriva.

Continua la lettura